Sing Street 2016 Streaming Ita Alta Definizione

Sing Street (2016) Film per tutti senza limiti

2016-03-11 NA HD

Filmitalia

01:45:00

Sing Street

Sing Street Film per tutti senza limiti Il quattordicenne Cosmo, cresciuto nella Dublino degli anni Ottanta, deve sopravvivere alla difficile vita familiare, caratterizzata dalla problematica relazione dei genitori, dai problemi economici e dalle angherie del fratello maggiore, e a una nuova scuola pubblica, dove tutto è più pesante da gestire. Cosmo, inoltre, scrive canzoni, forma una scombinata band con alcuni compagni di scuola e gira alcuni video musicali amatoriali, per conquistare il cuore della ribelle Raphina.

  • Release: 2016-03-11
  • Rating: 8
  • Production: Cosmo-Films / Filmwave Pictures / Distressed Films / FilmNation Entertainment / Likely Story / PalmStar Media /
  • Genre: Commedia Romance Dramma Musica

Condividi questo film ai tuoi amici

Guarda Sing Street film completo

Guarda Sing Street film completo online o scarica nei migliori video flash HD 1080p sul tuo desktop, laptop, notebook, scheda, iPhone, iPad, Mac Pro e altri

Cosa dice la gente Sing Street film

catcarlo

Essendo di poco più vecchio dei protagonisti, ho vissuto appena uscito dall’adolescenza la stagione difficile piazzata nel mezzo degli anni Ottanta; in compenso, ho sempre cordialmente detestato i Duran Duran, gli Spandau Ballet e tutto il sedicente movimento ‘new romantic’. Non si tratta di un attacco di protagonismo, bensì di precisazioni necessarie a chiarire che non ho guardato ‘Sing street’ con gli occhiali rosa della nostalgia: eppure, seppur musicalmente discutibile, il nuovo lavoro di John Carney si rivela un semi-musical ben girato che non si vergogna di usare i clichè, ma anzi ne sfrutta al meglio le potenzialità, e si vale di interpreti che, pur quasi tutti alle prime armi, danno vita a una prova senza pecche che genera immediata empatia. Come nel precedente ‘Tutto può succedere’, il regista firma un ‘feelgood movie’ in cui la musica è uno strumento per affrontare, o quantomeno rendere sopportabile, la quotidianità: la differenza sta nel fatto che qui non ci sono attori di nome e, soprattutto, nel ritorno a casa da parte dell’autore (sue sono pure la sceneggiatura e, in collaborazione con altri, le canzoni originali) che ambienta gli avvenimenti in un quartiere residenziale di Dublino. A causa dei problemi economici dovuti all’imminente separazione dei genitori (l’istituzione familiare nella cattolicissima Irlanda ne esce malissimo in qualsiasi classe sociale), il giovane Conor, a cui presta il viso da bravo ragazzo l’esordiente Ferdia Walsh-Peelo, finisce in una scuola privata di basso e bigotto livello situata nella quasi eponima Synge street. L’ambiente fa cascare le braccia, ma le circostanze gli regalano l’incontro con Raphina, un’incantevole Lucy Boyton di cui è impossibile non innamorarsi all’istante: per avvicinarla, il giovanotto si inventa di essere in una band e perciò gli tocca metterla insieme in qualche modo. Il gruppetto è raccogliticcio, ma s’impegna e i brani che Conor scrive assieme a Eamon – Mark McKenna pare un Elvis Costello in età scolare – riescono a farsi conoscere forse perché scritti dopo i compulsivi ascolti dei dischi prestati da Brendan (Jack Reynor assai più efficace che nei panni di Malcolm in ‘Macbeth’), il fratello maggiore del protagonista che gli fa (o si atteggia) da maestro di vita e ha la migliore battuta del film: ‘nessuna ragazza può amare davvero uno che ascolta Phil Collins’. Tra alti e bassi, l’umore rimane dolceamaro – ovvero felicetriste, come da traduzione letterale, abbastanza indovinata, di happysad – ma, nello spirito della storia, lo svolgimento rotola verso l’inevitabile lieto fine con un’impennata sopra le righe tanto improbabile quanto in sintonia col tono vagamente fiabesco che pervade la vicenda. Si tratta di un percorso che implica rischi notevoli, ma Carney li evita tenendo sotto controllo un ritmo che non mostra mai momenti di stanca e utilizzando con cura gli elementi di contorno: i dosati movimenti della macchina da presa (la fotografia è di Yaron Orbach) allargano il campo dai primi piani fino a comprendere gli elementi periferici che servono a limitare i voli pindarici, come nella scena della madre di Eamon nella stanza da letto mentre i ragazzi provano oppure il ragazzo che vomita togliendo epicità alla fuga di Conor e Raphina. Sulla stessa linea, si situano i passaggi umoristici o anche solo sorridenti, come nell’estrema volubilità dei gusti musicali di Conor che si riflettono nel suo modo di vestire e atteggiarsi o nel sogno a occhi aperti di star suonando a un ballo di fine anno negli Stati Uniti, magari negli anni Cinquanta, come testimonia l’abbigliamento di Brendan nell’occasione: senza contare che non si capisce mai bene quanto Conor tenga davvero al gruppo e quanto sia solo un mezzo per giungere alla ragazza dei suoi sogni.

Sing Street Galleria di film

Direttore del film e dell’equipaggio dietro Sing Street

  • John Carney
    Director
  • John Carney
    Writer
  • Yaron Orbach
    Director of Photography
  • Julian Ulrichs
    Editor
  • Andrew Marcus
    Editor
  • Louise Kiely
    Casting

Data di rilascio:
IE 2016-03-11

Budget del film:
$4,000,000.00

Wiki Page:
https://en.wikipedia.org/wiki/Sing Street

Sing Street – Attori cinematografici e attrici

Sing Street

Ferdia Walsh-Peelo
Conor “Cosmo” Lawler
Sing Street

Lucy Boynton
Raphina
Sing Street

Maria Doyle Kennedy
Penny Lawlor
Sing Street

Aidan Gillen
Robert Lawlor
Sing Street

Jack Reynor
Brendan Lawlor
Sing Street

Kelly Thornton
Ann Lawlor

Gli utenti inoltre cercano e guardano film con queste domande: guarda Sing Street film completo gratis, Sing Street film streaming ita HD, scarica Sing Street film gratis, Sing Street streaming sub ita alta definizione, guarda Sing Street film senza limiti, Sing Street film per tutti

In una categoria simile

8.2

Bohemian Rhapsody

Bohemian Rhapsody

Bohemian Rhapsody, il film diretto da Bryan Singer e Dexter Fletcher, è una coinvolgente celebrazione dei Queen, della loro musica e del loro leggendario frontman Freddie Mercury (Rami Malek), che sfidò gli stereotipi e infranse le convenzioni, diventando uno degli artisti più amati al mondo. Il film ricostruisce la meteorica ascesa della band attraverso le sue iconiche canzoni e il suo sound rivoluzionario, la sua crisi quasi fatale, man mano che lo stile di vita vita di Mercury andava fuori controllo, e la sua trionfante reunion alla vigilia del Live Aid, quando Mercury, afflitto da una gravissima malattia, condusse la band in una delle performance più grandiose della storia del rock. Facendo questo, il film cementa l’eredità di una band che è sempre stata più di una famiglia e che continua ancora oggi a ispirare gli outsider, i sognatori e gli appassionati di musica

7.4

Miss You Already

Miss You Already

Milly e Jess sono migliori amiche da sempre e hanno condiviso tutto sin da quando erano bambine. Milly ha un lavoro d’alto livello e vive in una bella casa insieme al marito Kit e ai loro due figli. Jess, invece, è un’urbanista e con il fidanzato Jago abita in una casa galleggiante su un canale di Londra. La loro amicizia sembra più solida che mai fino a quando Jess non inizia a lottare per rimanere incinta e Milly scopre di avere un cancro al seno.

8.3

American History X

American History X

In un tema in classe il giovane Danny tratta argomenti ispirati al ‘Mein Kampf’ e il preside Sweeney, per punirlo, lo obbliga a preparare una relazione sul fratello maggiore Derek. Quest’ultimo, ex leader di un gruppo giovanile paranazista che si riconosceva in Cameron, ideologo della violenza razzista contro ogni forma di diversità, è appena uscito dal carcere dopo aver scontato alcuni anni per l’uccisione di due ragazzi neri che gli stavano rubando l’automobile. Danny aspetta da tempo questo momento. Ha immaginato molte volte la scarcerazione di Derek e non desidera altro che mettersi ai ‘suoi ordini’. Non sa che in carcere Derek ha riflettuto molto maturando la convinzione di voler cambiare vita. Danny si sente spaesato, soprattutto quando, durante una festa vede Derek avere uno scontro violento con Cameron, ma poi riesce a capire le ragioni di suo fratello. L’odio, però, a volte genera una serie di violenze difficili da fermare.